Tra Ferrara e Cremona

Comunicazione di servizio.

Oggi pomeriggio (lo so: all’ultimo minuto; ma il tempo è quel che è, mentre si avvicina l’annuncio di un nuovo progettone, tra una decina di giorni) sarò a Ferrara, in una sorta di occasione ‘off’ rispetto al programma del festival di Internazionale, a discutere di “Come raccontare senza carta? Da Snowden alle favole di Calvino“. Si tratterà di un incontro dedicato alle nuove forme di editoria e narrativa online, e in particolare alla twitterfiction, nell’ambito della mostra “Sussurri e grida nella democrazia digitale” presso la galleria Zuni, che espone materiali dal graphic novel di Dario Morgante e Gianluca Costantini su Julian Assange e Wikilieaks, di cui a suo tempo scrissi qui.

Dopodomani, invece, a Cremona si inaugura “I Love Fumetti“, manifestazione realizzata dal Centro Fumetto “Andrea Pazienza” in occasione dei 25 anni di attività. Mica pochi. In quel contesto il pezzo forte è una mostra piuttosto rara: ben 125 tavole originali di 107 autori, dagli inizi del Novecento al 2010 (da Little Nemo a Krazy Kat, da Barks a Crepax a Frank Miller), per la prima volta uscite da una – incredibile – collezione privata. Ciascuna tavola sarà esposta con un commento da parte di un critico, giornalista, o autore. A me è toccato il piacere di accompagnare una tavola di Antonio Rubino del 1952, un frammento di “Lupetto e la Nina”, pubblicato in origine sul Corriere dei Piccoli.

Insomma: buon fine settimana. Per me dovrebbe esserlo, sulla carta (disegnata).

Discorsi da ombrellone, by Francesca Ghermandi

Cartoline dall’Adriatico, di Francesca Ghermandi, Internazionale, 27 luglio 2012

Fumetti dall’India (fino a Ferrara)

Per la serie: letture e/o appuntamenti per il weekend.

Oggi a Ferrara, nell’ultimo giorno del sempre stimolante Festival di Internazionale ci sono alcuni incontri di interesse fumettologico. In particolare uno davvero raro e interessante, che offre la possibilità di ascoltare e discutere di fumetto indiano:

11.30 – Graphic novel. India, metropoli a strisce
Con Sarnath Banerjee (disegnatore indiano, autore di Calcutta),  Amruta Patil (disegnatrice indiana, autrice di Nel cuore di Smog City), Denis Deprez (disegnatore belga).  Introduce e modera  Ferruccio Giromini

Essendo un po’ tardi per avvisare chi non fosse già da quelle parti, segnalo però che un articolo su questi – e altri – autori è apparso sul numero di Internazionale attualmente in edicola. Vista la nebbia che avvolge (o quasi), almeno in Occidente, l’informazione sul fumetto del subcontinente indiano, una piccola lettura vivamente consigliata.

UPDATE: l’articolo è ora interamente online qui:

Del programma di quest’anno, che ha visto anche incontri con l’illustratore Guido Scarabottolo e con Gipi (che ha presentato il suo film), potreste ancora fare in tempo ad assistere a questo:

14.00 – L’Europa da ridere. Vignette satiriche e informazione politica
Con Yannis Ioannou (disegnatore greco), Sergio Staino (disegnatore italiano), Carlo Gubitosa (direttore Mamma!), Thierry Vissol (Rappresentanza in Italia – Commissione europea). Introduce e modera  Marco Zatterin
A seguire – Premio migliore vignetta europea 2011 – consegna il premio Lucio Battistotti (direttore Rappresentanza in Italia – Commissione europea)

Berlusconi al posto suo

Considerazione poco allegra: condivido le parole con cui Gipi ha descritto questo suo disegno per Internazionale:

Fumetto a Ferrara (con Internazionale)

Torna l’appuntamento annuale con il Festival di Internazionale.

Tre giornate di ottimo giornalismo, come sempre. E anche di eccellente “fumetto di realtà”. Non mancheranno i collaboratori regolari del settimanale, come Gipi e Neil Swaab. E ci sarà anche l’illustratrice Anna Keen (mi rendo conto che non saprei ancora riconoscerla; finalmente, dopo anni a decodificarne i tanti disegnini).

E quest’anno ci sono anch’io. Al servizio di una bella chiacchiera incrociata tra due degli autori che – lo ammetto – stimo di più al mondo: Emmanuel Guibert e David B. Lo garantisco: incontrerete due artisti davvero interessanti – non solo da leggere, ma anche da ascoltare. Saremo qui:

sabato 2 ottobre

11.30 Cinema Apollo

Voyage en Italie

David B.
disegnatore francese
Emmanuel Guibert
disegnatore francese
Conduce l’incontro
Matteo Stefanelli
Università Cattolica di Milano
In francese
con traduzione simultanea

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: