L’Eternauta restaurato: prima e dopo

Il volume de L’Eternauta pubblicato in questi giorni da Edizioni 001 è una riedizione ‘vera’.

Non una quelle operazioni che si limitano a reimpacchettare un classico aggiungendo schizzi o prefazioni, ma un vero e proprio restauro “conservativo”. In questa direzione l’editore Antonio Scuzzarella ha progettato una serie di interventi di ripristino (scansioni e scelte di riproduzione), concordati con il disegnatore Solano Lopez, il cui obiettivo era riportare alla luce la personalità grafica del lavoro di Solano. Dunque non solo un lavoro che riconduce l’Eternauta al più consono formato orizzontale, pressoché ignoto in Italia dopo lo storico trattamento di Ruggero Giovannini e Stelio Rizzo per la versione in formato rivista (‘verticale’) di Lanciostory. E devo dire che, fatto il confronto tra alcune tavole prima e dopo la cura (editoriale) – ne vedete 4 qui sotto – la differenza si vede.

Di ciascuna coppia di tavole che segue, le prime vengono dall’attuale edizione ‘definitiva’ restaurata. Mentre le seconde sono tratte dalla più recente edizione orizzontale ‘canonica’, ovvero la “edicion legal” di Doedytores, pubblicata in Argentina (2007) per i 50 anni de l’Eternauta. Quest’ultima – nota per i filologi – era identica alla celebre e controversa edizione Record degli anni ’70, che a sua volta si rifaceva alla prima edizione in volume, la Ramirez del ’61/’62 (quella che, con l’intervento di Oesterheld e Solano, rielaborò la pubblicazione a episodi su Hora Cero cancellando le didascalie di apertura e altri passaggi).

[cliccare x ingrandire]

In questa nuova edizione, il segno del co-autore (cui collaborò anche, per le ultime 50/60 pagine, José Muñoz) pare davvero più ricco di quel che la storia editoriale de l’Eternauta ci aveva consegnato. Soprattutto per due aspetti: i dettagli espressivi, e i contrasti di luce.

Intendiamoci, la povertà delle tecnologie di riproduzione del disegno, nell’Argentina anni ’50, non ci ha affatto impedito di godere del gioiello che conosciamo. Solano stesso ne era consapevole: nei suoi disegni originali, i neri erano stesi in modo volutamente impreciso (pennellate, più che campiture piene), che teneva conto dell’effetto di perdita di definizione in sede riproduzione. Le pennellate si sarebbero impastate, producendo il nero che sarebbe servito. C’era un solo limite: il rischio di perdere dettaglio nella cura dei volti, nella presenza martellante della neve, in alcuni tratteggi e ombreggiature. Tutti aspetti non primari, ma utili a rinforzare i toni espressionisti del lavoro, al servizio di una storia fatta di contrasti, di giochi di sguardi e progressive apparizioni, di bianchi abbacinanti e buio raggelante.

Buona filologia, insomma. E che venga da un editore italiano, mi pare una bella notizia.

About these ads

16 Risposte

  1. OLE!

  2. [...] Ecco L’Eternauta restaurato Il blog Fumettologicamente propone (click qui) un confronto illuminante tra la nuova versione “filologica” di un grande classico del fumetto [...]

  3. Comincio a mettere via i soldi, allora!

  4. Ottima notizia! Si sa per caso quando verrà distribuito in libreria/fumetteria? Perché 40 euro sono tanti ma la tentazione è forte…

  5. Mi associo a Marco, è vero che 40 euro sono tanti ma…..come si diceva, la tentazione è proprio forte…io l’Eternauta ce l’ho attualmente in versione Fantacomixday, dunque dovrebbe essere in versione rimontata modello Lanciostory, dico bene?

  6. Questo sarà un gran bel pezzo d’artiglieria,
    da avere nei propri scaffali.

  7. Se non ricordo male la distribuzione dovrebbe avvenire a metà del mese – sperem perchè mi è venuto un colpo a vedere la parola “pubblicato!!

  8. c’è una cosa che non riesco a capire dal sito di 001. magari te, che ne sembri,in qualche modo, coinvolto, sai chiarirmelo. E’ la riedizione solo dell’eternauta del ’56 o c’è anche quella (non te lo nascondo, la mia preferita) del ’75?

  9. e sai mica se hanno in programma anche la seconda?

  10. [...] della 001 Edizioni e quelle pubblicate sino ad ora in Italia) si può leggere a questo indirizzo: http://fumettologicamente.wordpress.com/2011/04/30/leternauta-restaurato-prima-e-dopo/ Segnala presso: postato da admin il 04 May 11 | Categoria: Blog   Novità in [...]

  11. [...] Frezza) nell’edizione restaurata de l’Eternauta (001 Edizioni) di cui abbiamo parlato qua. Che sarà in libreria dalla prossima settimana, in concomitanza con il Salone del Libro di Torino. [...]

  12. [...] volume de L’Eternauta pubblicato da 001 Edizioni è uscito in poche ore da quella classifica (già nel pomeriggio era scivolata fuori dai primi 10 [...]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 2.018 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: