[Cinecomics OFF] Black Hole di Charles Burns

Domenica uggiosa. Giornata da cinema.

E allora consiglio a tutti una pausa. Per vedere l’adattamento del fumetto capolavoro di Charles Burns, Black Hole. No, non parlo del progetto hollywoodiano da tempo in discussione, sull’onda del successo del graphic novel. Parlo invece di una semi-sconosciuta versione come cortometraggio (diretta nel 2007 dal giovane Rupert Sanders, e scritta con l’aiuto dello stesso Burns), che potete vedere solo cliccando qui.

Scene forti: volti deformati dalla malattia, donne – burroughsiane – con la coda, ferite nella carne e oltre la carne. Allucinazioni, visioni, incubi ad occhi aperti.

Un’atmosfera autenticamente disturbante. Confidiamo nell’assaggio.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: