Dall’Egitto, ancora

Dall’Egitto, arrivano ancora notizie di scontri e vittime.

E ancora, tra i cartoonist al centro dell’agenda del racconto disegnato, c’è il brasiliano Carlos Latuff, che da Twitter condivide le sue vignette – semplici ed efficaci – su questa difficile fase della primavera araba:

A margine delle notizie, il pensiero va anche a un fumettista del Cairo che era in Italia solo pochi giorni fa, a Ravenna: Magdy El Shafee. Uno che ha vissuto sulla propria pelle l’oppressione di quella stessa polizia, disordinata e violenta. Un autore pieno di voglia di fare, con progetti come la fresca rivista ElDoshma:

E a questi progetti, come mi raccontava con evidente fiducia, ne seguiranno altri. Come sempre più spesso accade, in quel paese, a molti giovani fumettisti, rappresentanti di un ricambio generazionale che è una delle tante spie del radicamento sociale di questa primavera araba.

E allora dall’Egitto arriveranno altri fumetti. Ancora, e ancora.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: