Batman à la Dr.Seuss

Semplicemente un piccolo esercizio di stile – riuscito – in stile Dr. Seuss:

by Dr.FaustusAU via Designtaxi

 

Annunci

Onomatopee televisive

Se qualcuno mai scriverà una “storia sociale delle onomatopee fumettistiche”, di certo non potrà dimenticare il ruolo della tv nel diffonderle, celebrarle, e renderle elemento di una poetica del pop televisivo.

Tutto questo grazie a quella serie che, più di ogni altra, ha segnato ‘vette’ ineguagliate del kitsch audiovisivo (e fumettistico): Batman:

via favolosomondoditotò

Batsegnaletica

Casual friday. Tema: la viabilità fumettologica. Bat-svolgimento:

via tomtoyz

[fanvid] Il Piccolo, tenero Batman

Non avevo ancora visto nulla di questo mini-cult online di qualche anno fa. E ‘mini’ non è una parola a caso, perché il film – un mediometraggio interamente amatoriale – ha per protagonisti un gruppuscolo di bimbi, che interpretano in modo splendido le avventure di Batman e Robin (e Joker, e Batwoman, e Riddler…), in un esplicito omaggio all’indimenticabile serie tv degli anni ’60.

Nel suo piccolo, un record di complessità, da parte di un fandom in grado di governare con grande equilibrio la dimensione degli affetti. Celebrazione, sorriso, ri-costruzione, gioco, studio e libertà di esprimere – senza tradire il prodotto-matrice – quella dolcezza infantile che (anche) del consumo di fumetto è (stata) parte.

Sarà il caldo, ma mi sono intenerito.

via ComicsAlliance

Snoopy meets Batman

Casual friday. Con una rarità: un sentito omaggio al fumetto di supereroi da parte del grande Charles Schulz, realizzato a suo tempo per Carmine Infantino:

via batmanfansite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: