Alcune immagini (disegnate) di Dio che mi son piaciute

Uno degli oggetti editoriali più bizzarri di questa primavera si chiama A4GOD, per 4 ragioni:

  • non è un libro, ma una raccolta di immagini – un genere editoriale che pare sempre più raro, visto l’ormai consolidato spostamento sul web di quelli che una volta erano i portfoli e i concept-book visivi.
  • affianca e mescola artisti di estrazione – tecnica, stilistica, professionale – profondamente diversa, dall’illustrazione alla fotografia al fumetto.
  • è una sorta di mappatura, o meglio un ritratto eccentrico dell’illustrazione italiana contemporanea, attenta soprattutto ai talenti emersi negli anni 2000, in primis quelli impegnati tra disegno e altre discipline.
  • è una interessante sfida creativa, perché offre una rara occasione di osservare – e comparare – le diverse sensibilità di 105 autori, messe all’opera a partire dallo stesso soggetto. Che in questo caso, peraltro, è un soggetto iconologico complesso: Dio, icona immaginaria – irrappresentabile – per eccellenza.

Si tratta di un progetto di Studio Pomo – Marco e Alessandro – che hanno provato così a fare il punto del proprio percorso di grafici interessati all’illustrazione. Un percorso che ho seguito spesso da vicino, lavorando insieme (anche per questo blog: l’immagine nell’header è una loro elaborazione).

Il risultato è un contenitore discontinuo, magmatico, contraddittorio – e proprio per questo, credo, ricco di immagini interessanti. Permettetemi allora di consigliarvelo così, con qualche disegno tra quelli che mi sono piaciuti di più:

Andrea Bruno

Marco Corona

Adriano Carnevali

Francesco Cattani

Elzevira

Manuele Fior

Fupete

Marco Klefisch

Giacomo Nanni

Davide Toffolo

 

McLuhan redux: pillole disegnate

Nell’anno del centenario dalla nascita di McLuhan, non si poteva non esagerare. E quindi anche oggi eccovi qualche estratto disegnato dallo speciale mcluhaniano di Link magazine.

Qui di seguito, alcuni “bigini di pensiero mcluhaniano” con illustrazione di Tuono Pettinato. E una serie di vignette – le didascalie provengono soprattutto da Understanding Media – realizzate da Adriano Carnevali:

L’Italia unita ai tempi di B: nel ronfare

Non so voi, ma se non vado errato mi sembra che siano giorni difficili.

In primis per molti paesi africani, certo. Ma anche in Italia:

Se siete stati bambini, e lettori di fumetti italiani, nei primi anni ’80, capirete perché sia sempre un piacere speciale ricevere disegni – peraltro in dolente sintonia coi tempi – da parte di Adriano Carnevali, creatore dei – per me – immortali Ronfi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: