Il futuro dell’enciclopedia (con un tocco Disney e uno Atari)

Nel 1982 Alan Kay, uno dei pionieri della storia delle interfacce per computer, era stato giusto nominato Chief Scientist alla Atari. Nel nuovo incarico convocò l’amico Bob Stein, con l’obiettivo proseguire insieme il lavoro sull’electronic publishing -anch’esso pionieristico- che questi aveva sviluppato presso l’Encyclopedia Britannica.

Il risultato furono idee su alcuni usi possibili di una “enciclopedia intelligente”, accessibile dai più diversi supporti. Esercizi di immaginazione, rivolti a un futuro digitale allora ancora da inventare. D’altro canto, era proprio Kay quello della frase “The best way to predict the future is to invent it”.

Insieme, i due decisero di provare a visualizzare quelle idee. E chiesero aiuto a un disegnatore. Scelsero quindi Glenn Keane, uno degli ultimi figli della più classica tradizione Disney, che realizzò questi:

via if: book

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: