Quando a un blogger capita di fare un libro (quel libro)

Quando a un blogger capita di fare un libro, di solito accade una cosa: ne scrive.

Ci sono eccezioni, però.

Quando a un blogger che si occupa di fumetto capita di fare quel libro, parlarne diventa difficile. Perché se quel libro è una storia del fumetto italiano, le cose si complicano.

E le ragioni sono almeno tre:

  • la mancanza di modelli pregressi su cui basarsi. Ricostruire tanti ‘mattoncini’ (spesso scollegati, o persino dimenticati) di quella storia, e immaginare un modo fluido ma affidabile per metterli in fila – beh: costa un sacco di tempo.
  • il libro è grosso (più del catalogo del Museo di Angouleme? Sì. Più dei DC/Marvel Chronicle? Sì). E per fare un libro grosso, come diceva Lapalisse, ci vuole un sacco di tempo.
  • le immagini sono non solo tante, ma selezionate e ‘tagliate graficamente’ per una resa piuttosto (anzichenò) suggestiva che produce infiniti scarti e ripensamenti e soluzioni per i quali serve – eh già – un sacco di tempo.

Il risultato di tutto ciò è la quasi impossibilità di… smettere di fumare, seguire gli altri n progetti, rispondere a mail&telefonate in tempi sensati, passare serate senza scrivere (o revisionare testi, o andare a caccia delle immagini ‘giuste’). E inoltre: l’impossibilità di avere tempo per aggiornare un blog. Che quindi ho trascurato, senza dare troppe giustificazioni, negli ultimi due mesi.

Una giustificazione, però, c’è. E arriva ora.

Capita. Se il libro che vuoi fare è quello lì. Con il piacere, la fatica, e un pizzico di senso di ‘responsabilità’ per la sfida che con Gianni e tanti altri abbiamo tentato.

Capita anche perché, nel frattempo, un sacco di persone, dentro e fuori la Rete, ti hanno aiutato e suopportato per settimane e settimane di richieste improbabili, in momenti inopportuni, e con scadenze antipatiche.

Per darvi la notizia vera e propria (titolo, contenuti, collaboratori, editore, uscita) c’è ancora tempo. E appena possibile lo farò qui. Per ora, semplicemente: ciao, sono stato via per fare un libro – quel libro – e adesso che l’ho concluso il blog può ripartire.

8 Risposte

  1. ALE’!

  2. Curiosità a pacchi😀

  3. Sono curioso e spero di poterlo leggere.🙂
    un grosso in bocca al lupo.
    mario di fumettomania-glamazonia

  4. grazie a tutti, naturalmente (oggi abbiamo chiuso anche la copertina. Faticaccia)

  5. […] Prima di partire, e mentre i copertinari dell’editore sono ormai in circolazione, ecco il titolo del libro di cui si diceva: […]

  6. […] motivi, che vedrà la luce a settembre per Rizzoli, a cura di Gianni Bono e Matteo Stefanelli: click qui per saperne di più. Si chiamerà “Fumetto! 150 anni di storie italiane”. In bocca al […]

  7. Ottima notizia. In bocca al lupo!

  8. Complimentissimi e non vedo l’ora di leggere il librone!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: