Il Garage Ermetico secondo Moebius

Avevo sedici anni, frequentavo l’istituto di arti applicate. La sera, a casa mia, disegnavo su un quaderno, vignetta dopo vignetta, una pagina dopo l’altra: direttamente a penna, come veniva, senza sceneggiatura, e l’avventura procedeva, andava avanti…

La 1a edizione in volume, 1979

Un bel giorno mi resi conto di avere realizzato oltre quaranta tavole. Non dovevano essere un granché, ma quando mostrai quel quaderno a scuola il successo fu immediato. Tutti volevano leggerlo. Ne fui fierissimo. Il quaderno passò di mano in mano. Quando provai a recuperarlo, nessuno sapeva più chi lo avesse. Era scomparso, e non lo ritrovai più. […]

La genesi del Garage ermetico non è delle più ortodosse. In quegli anni mi succedeva spesso di essere un po’ sconvolto. Rientravo di corsa a casa per disegnare una tavola, talvolta due, tirando notte fonda, finché non crollavo sfinito. Il mattino dopo mi capitava di ritrovarmi davanti tavole assurde o prive di ogni interesse, anche se talvolta ne completavo gli spunti per ottenere raccontini di quattro o sei pagine. Il Garage ermetico nacque così. Le prime due pagine non erano che un esercizio grafico, una burla, una mistificazione che non poteva né doveva portare a nulla, senza seguito. Tuttavia avevo cercato di esprimervi qualcosa di me, di ciò che ero, del mio vissuto. Solitamente, quando disegno una situazione mi ci proietto dentro. Come riafferrare un ricordo fugace, una visione, un sogno che si cerca di fare rinascere. […]

Il Garage ermetico non è un’opera chiusa. Contiene aperture, varchi, collegamenti con altri sistemi. Gli universi in espansione consentono di immaginare qualsiasi cosa, come per esempio che tutte le storie da me disegnate appartengano al mondo di Grubert, o a un’altra dimensione retta dalle medesime regole: l’universo di Moebius.

Moebius, dall’Introduzione a “Il Garage ermetico” (Edizioni BD, 2010)

La più recente riedizione, 2011

Una Risposta

  1. […] sue creazioni fantastiche e fantascientifiche. Fra queste ultime ricordiamo incredibili lavori come Il garage ermetico e i visionari Arzach e Incal, opere innovative in contrapposizione solo apparente a quelle di […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: