Antonio Rubino al MOMA, NY

Per la serie “occasioni perdute dai musei italiani”, ecco una notizia abbastanza sorprendente: al MOMA di New York verrà esposto un pezzo unico, e direi di grande valore, di Antonio Rubino (che, lo ricordo, è un po’ il nume tutelare di questo blog, nella cui testata campeggia il suo Quadratino).

Si tratta di un letto per bambini, da lui personalmente decorato, e recuperato oltre 20 anni fa da Maurizio Marzadori, come primo pezzo della sua notevole collezione (800 pezzi) di mobili per bambini, oggetti e giocattoli storici. Un patrimonio che contribuirà ad alimentare la mostra “Cento anni di infanzia: la crescita attraverso il design dal 1900 al 2000”, curata da Juliet Kinchin e programmata al MoMa da luglio a dicembre 2012.

via Corriere di Bologna

Una Risposta

  1. fantastico!
    sempre all’estero, caspita! ma perché in Italia è sempre la stessa storia?! è successo per la Gioconda e continua a succedere ancora oggi! perché si è sempre scettici nei nostri “simili”?
    Nemo propheta in patria..
    almeno in qualche modo ci facciamo conoscere all’estero (di questi tempi) anche per qualcos’altro oltre a pizza, mandolino e politica.. la creatività artistica oltre quella furbesca..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: