Fumetto delle origini: il grande archivio di Andy

E’ tornato online, finalmente. Ci ha impiegato un sacco di tempo, ma il fondamentale archivio di Andy Konkykru è riapparso integrato e risistemato, per il piacere di tutti gli amanti del fumetto delle origini:

Il sito è diviso in otto periodi storici:

  1. 1700-1800
  2. The Birth of Modern Comics
  3. Töpffer
  4. 1840-1860 (Pre-Busch)
  5. Busch
  6. 1860-1900 (The Magazine Comics Period)
  7. 1895-1900 (The Sunday Supplements)
  8. 1900-1929

La quantità di opere e immagini presenti è impressionante, e va da William Hogarth a Gustave Doré, da Rodolphe Töpffer a Wilhelm Busch, da Adolf Oberländer a Charles Ross & Marie Duval a Winsor McCay, eccetera eccetera.

La periodizzazione è discutibile, così come lo è la presenza di materiali che appartengono a territori limitrofi ma differenti dal fumetto, dai picturebooks alle incisioni alle vignette satiriche. Si tratta dunque di una risorsa scientificamente attaccabilissima. Peraltro, non è certo una raccolta completa (per dirne una: quasi nulla dall’Italia o dalla Spagna). E pure esteticamente, volendo, ci sarebbe parecchio da dire: noterete ancora il grezzo stile dell’internet dei “pioneri”.

Ma come ben sanno gli studiosi della Platinum Age Comics List, il sito è senza dubbio la più straordinaria library tematica, disponibile gratuitamente online (e con scansioni di qualità) dedicata al fumetto pre-novecentesco. Una risorsa che nell’ultimo decennio ha aiutato la ricerca su questo segmento storico come pochi convegni o pubblicazioni hanno saputo fare, svolgendo funzioni strategiche come:

  • offrire una raccolta di materiali e tradizioni di studio disperse (le ricerche e le ‘scoperte’ di francesi, inglesi, tedeschi e olandesi, che storicamente non si conoscevano reciprocamente)
  • renderne rapida e agevole la consultazione (aggirando l’imbuto della distribuzione libraria dei testi di “super-nicchia” dedicati all’argomento, ma anche i colli di bottiglia delle (poche) biblioteche digitali esistenti)
  • accompagnare lo scambio tra studiosi e appassionati, che tramite Andy (oltre che la già citata mailing list Platinum) hanno potuto condividere materiali, riferimenti bibliografici, informazioni e punti di vista.

Insomma, se i grandi festival internazionali del fumetto fossero macchine lievemente meno standardizzate, ad Andy Konkykru andrebbe assegnato un bel Premio alla Carriera. Per avere supportato la ricerca in un territorio vasto, dimenticato e fertile; per averlo fatto con passione e costanza; e per avere messo al centro la gratuità del proprio sforzo.

Thank you, Andy!

4 Risposte

  1. e grazie matteos per aver condiviso questa informazione!

  2. una grande mancanza è la divina commedia del botticelli
    e parliamo di fine ‘400

  3. biri: da compulsare periodicamente

    enrico: non sono daccordo, ma sarei curioso di sentire perché la ritieni una mancanza

  4. beh, se parliamo di un archivio di storia e preistoria del fumetto, la divina commedia del botticelli (quel poco che c’è) con le sue nuvolette e i personaggi che si muovono (come negli adattamenti di shakespeare di de luca) nel quadro della scena. beh io la divina commedia del botticelli ce la vedrei bene in questo archivio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: