L’Italia vista da Angouleme

E anche per quest’anno, è finita. Terminato l’abituale ciclo di lezioni al Master in Fumetto dell’EESI di Angouleme, torno a casa con l’ennesima doppia conferma: del talento fumettistico degli studenti di questa università, e della qualità del progetto formativo.

Grazie all’energia e alla visione soprattutto di Thierry Smolderen, è stata – as usual – una bella occasione per chiacchierate fumettologiche lunghe e distese, in quello che è ormai un inevitabile punto di ritrovo per i fumettologi di mezzo mondo (quest’anno, chiacchiere e scambi su colonialismo e fumetto, con il documentatissimo storico americano Mark McKinney).

Dagli studenti di quest’anno, tra le piccole gratificazioni per un docente, i burocraticissimi fogli di “verifica presenze”. Che alcuni di loro hanno trasformato in giochi disegnati, arricchendoli con la presenza di degnissimi studenti immaginari:

Cioè, non-so-se-rendo-l’idea, persino Cora (by Antonio Rubino):

Di questa settimana in Francia, mi dispiace solo una cosa: avere saltato i festeggiamenti post-elettorali dei referendum italiani. Per fortuna, comperando una delle testate locali più diffuse, sono stato accolto da questa prima pagina:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: