Poco Garfield (ovvero: dopo Bilbolbul)

Di ritorno dal festival Bilbolbul.

Ovvero da un’edizione ormai matura: una formula fatta di routines consolidate e variazioni sul tema – ma sempre con soluzioni attente, mai distratte. E senza retrocedere nel tenere spazio aperto per scelte anche sorprendenti: Paolo Nori che strachiacchiera con Cattani, merende con bambini, le migliori installazioni artistiche sulla piazza nel campo delle mostre di fumetti (‘Il teatrino dell’ebbrezza’ di Ruppert&Mulot). Eccetera eccetera.

Si sente, ormai nitido, il respiro intenso di questo festival nato piccolo e diventato subito grande. Soprattutto in termini di energia, offerta di eventi e proiezione internazionale: le antenne di Bilbolbul, ben sintonizzate sulle scene creative e i processi di innovazione nel fumetto contemporaneo, hanno fatto di Bologna un nodo ormai riconoscibile di quella rete festivaliera in cui circolano le idee più avanzate e i talenti più caldi nel nostro continente. E che l’Italia appaia “nodo di una rete”, beh, sappiamo quanto sia cosa rara, nel (fumetto)mondo. Effetto collaterale, arrivano segnali di inattesa ‘attrazione’ del festival: giovani autori di grande talento iniziano ad arrivare qui, da altri paesi, a caccia di stimoli, networking, opportunità.

Bilbolbul ha dunque superato ormai non solo l’infanzia, ma anche la sua adolescenza. Già: e quindi cosa farà da grande?

Ci sarà tempo per rifletterci.

Ora si riposa. Passando ad altro. E diciamo che oggi, se volessi aggiornare fumettologicamente il mio status di facebook (che non ho), forse potrei farlo con questo:

PS Eccellente conversazione, quella con Ruppert&Mulot e Brecht Evens. Non capita spesso di riuscire a chiacchierare in pubblico entrando così a fondo nei libri. Peraltro è cosa durissima in queste occasioni ‘multiple’, in cui autori diversissimi vengono associati un po’ alla rinfusa per ‘fare massa’. Qui no: ha funzionato. Peccato solo non sia stata registrata: da non ripetere l’anno prossimo, ok?

PPS Per ZeroGuide era il quarto anno: anche qui, riti quasi familiari e piacevoli routines consolidate – persino lettori ormai fidelizzati e preparatissimi. Mmmh: magari l’anno prossimo…si cambia?

PPPS Ben Katchor è…un signore veramente splendido!

PPPPS UPDATE DRAMMATICO: mi rendo conto solo rientrato a Milano che ho dimenticato di…comprare i tortellini freschi! Non posso non correggermi, dunque: pessima edizione.

5 Risposte

  1. Tutto condivisibile, ovviamente, ormai bbb è una certezza. E poi mi hai strappato un sorrisone con il ppps. Katchor è proprio così, e noi sappiamo perché. È stato bello conoscerlo. Ah, ti saluto qui, che poi son scappato senza incrociarci di nuovo.

  2. l’incontro con r&m è stato anche molto divertente.
    ero partito con una (doppia) certezza: r&m, appunto.
    ne sono uscito con una scopert(on)a: brecht evens.
    complimenti a tutti/e.
    in particolare alle traduttrici.
    talk ‘bout brainstormin’…:)

  3. Disdetta! Ho dovuto lasciare anzitempo l’incontro R+M+E e speravo di recuperarlo in differita… Che qualcuno tra gli astanti abbia registrato?
    E sì, Ben Katchor è un signore meraviglioso. Sembra che ogni persona che abbia incrociato la propria strada con la sua in questo festival lo possa confermare.

  4. tutto condivisibile…e credo (spero) che nn si fermeranno nella crescita.

    per il PPPPS UPDATE DRAMMATICO:
    volendo potrei rimediare, domenica sono a milano al cartoomics ^^

    • mattev: haha, gentilissimo, ma non sarò a cartoomics (si ha da lavora’).

      gli altri: Katchor is splendid signore, anche perché tra i 4 gatti, negli USA, interessati al fumetto Ottocentesco. Chiacchiere da veri archeo-nerd: malattia rara, sempre bella da condividere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: