20 fumetti per il 2011: una selezione (e anticipazioni)

Buongiorno a tutti. Inizia un nuovo anno, un nuovo decennio, e chissà, una nuova abitudine: ecco a voi qualche suggerimento (incluse alcune anticipazioni) su quali fumetti varrà la pena leggere, in Italia, nel 2011.

No, non ho ricevuto in dono una sfera di cristallo, per questo Natale. Consideratela semplicemente una prova: un piccolo esperimento “di servizio” giornalistico.

Un tentativo, perché in Italia non c’è abitudine a questi interventi, piuttosto comuni invece nella stampa USA, anche su comics e manga: senza uffici stampa (e redazioni) abituati, e quindi già pronti – proattivi e/o reattivi alle richieste (mie o altrui) – queste anticipazioni sono pressoché impossibili da fare, trattandosi di un lavoro enorme – programmazione da un lato, selezione dall’altro – per tutti. Ho quindi fatto ordine tra le informazioni disponibili e i piani editoriali che mi sono stati raccontati, e le ho integrate con richieste ad hoc. Ho frullato tutto, riflettuto, ed eccoci qua.

Lacune? Dimenticanze? Poche, credo. Ma possibili (una dichiarata: niente manga. E mi rode non potervene annunciare uno splendido, causa contratto traballante). Schiettezza, dunque: sono disponibile a – limitate – integrazioni della selezione nei prossimi giorni. Se ne varrà la pena. E’ anche un suggerimento: qui, c’è un potenziale strumento a disposizione. Usatelo.

Il tutto, sia chiaro, con un limite: questo blog è il mio blog. Dunque è anche un gioco e una ammissione – come sempre, quando si operano selezioni – da parte di chi scrive. La parzialità delle scelte è perciò mia responsabilità – della loro efficacia naturalmente mi vanterò al bar con gli amici, e delle fesserie commesse risponderò davanti al tribunale della Storia [signori: piedi per terra per tutti, ok?]

Premesso tutto ciò, buoni consigli di lettura per il 2011, con:

NOVITA’ – ITALIA

  • Adios Muchachos [di Daniel Chavarrìa], di Matz e Paolo Bacilieri (Casterman)*1
  • Beta, di Luca Vanzella e Luca Genovese (Bao Publishing)
  • Canicola Bambini, di AA.VV. (Canicola)*2
  • La coda del lupo, Marino Neri (Canicola)
  • Etenesh, tua sorella, di Paolo Castaldi (Becco Giallo)
  • La musica spiegata a mia figlia, di Tito Faraci e Giorgio Cavazzano (Edizioni BD)*3
  • La quarta necessità, di Daniele Luttazzi e Massimo Giacon (Rizzoli Lizard)
  • Shanghai Devil, miniserie, di Gianfranco Manfredi e AA.VV. (Sergio Bonelli Editore)
  • Tex – collana annuale a colori, ep. #1: di Mauro Boselli e Bruno Brindisi (Sergio Bonelli Editore)*4

NOVITA’ – INTERNATIONAL

  • Asterios Polyp, di David Mazzucchelli (Coconino Press)
  • Baby’s in black, di Arne Bellstorf (Black Velvet)
  • Capire Israele in 60 giorni o meno, di Sarah Glidden (Rizzoli Lizard)
  • La Genesi, di Robert Crumb (Mondadori)
  • L’inverno del disegnatore, di Paco Roca (Tunué)
  • George Sprott, di Seth (Bao Publishing)
  • Saltare il muro, di Maximilien Le Roy (001 Edizioni)
  • Pictures That Tick, di Dave McKean (Magic Press)
  • X’ed Out, di Charles Burns (Rizzoli Lizard)
  • Zot!, di Scott McCloud (Black Velvet)

Inoltre. Siccome i recuperi di materiale storico sono altra cosa dal lavoro di proposta, ma pur sempre cruciali, rilancio: una ulteriore short list (questa particolarmente a rischio ‘lacune’) dedicata ad alcune riedizioni che ritengo particolarmente meritevoli:

RIEDIZIONI

  • Bone – one volume edition, di Jeff Smith (Bao Publishing)
  • collana Biblioteca Guido Crepax (Black Velvet)*5
  • Cages – versione definitiva, di Dave McKean (Magic Press)
  • Città di vetro [di Paul Auster] – special edition, di Paul Karasik e David Mazzucchelli  (Coconino Press)
  • Stuck rubber baby, di Howard Cruse (Magic Press)
  • Tex: la valle del terrore – special edition, di Claudio Nizzi e Magnus (Rizzoli Lizard)
  • collana Tintin, di Hergé (Rizzoli Lizard)

Le Note

  1. Editore italiano in trattativa
  2. L’antologia comprenderà i seguenti autori: Yan Cong, Anna DeFlorian, Anke Feuchtenberger, Vincenzo Filosa, Francesca Ghermandi, Anete Milice, Giacomo Nanni, Tuono Pettinato, Amanda Vähämäki, Brecht Vandenbroucke 
  3. Titolo non definitivo
  4. Nome collana in via di definizione
  5. I primi titoli presenteranno gli adattamenti letterari, eccetto quelli erotici

PS Nel titolo ho scritto 20. Ma poi si legge che sono 19. Secondo voi lascio caselle libere a caso?

12 Risposte

  1. Qualche buona notizia. E anche un paio di delusioni…

    Gia, buon anno!

  2. Lodevole iniziativa, con meritato rilancio (domani) su afNews.🙂

  3. Espertimento interessante!
    onorato di essere in lista…grazie!

  4. Ciao Matteos,
    ti segnaliamo Andrea Pazienza:
    http://wp.me/pl55p-p9

    A presto,
    staffpopact

  5. […] “novità per il 2011”, tra le quali potrete cercare quel che più vi aggrada: vi basterà fare click qui. Dalla sua personale selezione ci limitiamo a citare qui La musica spiegata a mia figlia di Faraci […]

  6. Interessantissimo articolo, complimenti e felice 2011!
    DullSheep, http://www.dullsheep.com/

  7. Ciao e Buon Anno!

    Due commenti sul “popolare” Tex…

    per:
    Tex – collana annuale a colori, ep. #1: di Mauro Boselli e Bruno Brindisi (Sergio Bonelli Editore)
    sei uscito in contemporanea con lo “scoop” con
    http://texwillerblog.com/wordpress/?p=24368
    cito: “E chegamos à última “surpresa”. Ainda não podem ser divulgadas certas notícias sobre a edição especial que está a ser desenhada por Bruno Brindisi, por isso mostramos somente uma vinheta publicada na Internet, num sítio italiano especializado em banda desenhada: Lo Spazio Bianco”
    loro, però, fedeli al “debito” con la fonte stavano ancora attendendo l’ok dall’editore, come noi del resto, per dare la notizia come si deve…
    Qui, a Novembre, avevamo già postato la prima vignetta in anteprima della storia (come si vede è un falsh back)

    nell’intevista a Bruno…
    http://www.lospaziobianco.it/19410-TEX-600-Bruno-Brindisi-massiccio-Tex-Willer

    per:
    Tex: la valle del terrore – special edition, di Claudio Nizzi e Magnus (Rizzoli Lizard)
    qui
    http://www.lospaziobianco.it/5045-Avventura-argentina-Tex
    ci auguravamo la ristampa in libreria del penultimo Texone; in effetti alcuni (Patagonia e anche la Valle del Terrore sicuramente) sono opere complete molto più che degne di una edizione da libreria…
    dicevamo:
    “Vista l’assoluta com­ple­tezza dell’albo e la sua ottima rea­liz­za­zione anche da un punto di vista gra­fico qual­cuno potra’ magari (se non l’hanno gia’ pen­sato da soli) sug­ge­rire ai nuovi abili gestori del “licen­sing” dei per­so­naggi Bonelli all’estero una edi­zione da libre­ria in car­to­nato, magari nei paesi del Suda­me­rica e per­che’ no, magari acque­rel­lato da Fri­senda stesso. “

  8. […] attesa dell’uscita italiana di Asterios Polyp cominciamo a parlare un po’ di David Mazzucchelli cercando di approfondire e capire le […]

  9. Il mega volume di CEREBRUS di Dave Sim come lo vedi?

  10. grazie per la segnalazione Matteo! Speriamo di fare un buon lavoro, e soprattutto di non metterci ancora troppo tempo!

  11. Se non sbaglio nel 2011 Canicola dovrebbe pubblicare “Irene et le clochard” del duo Ruppert e Mulot, che per me rappresentano il meglio dell’avanguardia del fumetto francese contemporaneo.

    • Quasimai, vinci il premio “Lettore beneinformato che coglie alcune opzioni possibili cui destinare la casellina n. 20”.😉
      Sono in attesa di news sull’esito di un paio di trattative. Dubito che arriveranno prima di fine mese. Quando aggiornerò, farò sapere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: