[italieni]: Dino Battaglia in Francia

Il vintage-blogger francofono Fabrice Castanet, tipico brillante copia-incollatore fanzinaro-ricercatore, ha recentemente parlato di “Dino Battaglia, l’elegante”, ricordando come in Francia la sua scoperta sia stata piuttosto tarda, con la pubblicazione dei volumi più importanti verso la fine degli anni ’70.

Una cosa che non sapevo – ovvero, in termini internettiani: non la trovo su bdtheque alla voce dedicata all’autore – è che anche lo splendido San Francesco, forse tra i suoi lavori più riusciti e oggi meno noti, fu tradotto in terra transalpina:

« François d’Assise » chez Fleurus en 1976

A ben navigare, se ne scoprono. E infatti, scopro grazie a Gilles Ratier che la prima traduzione di Battaglia in Francia risale al 1962 sull’improbabile “Bugs Bunny Magazine”, con un racconto scritto da Priznell (« Opération K.M.S. »; n° 9/12) e importato dal Corriere dei Piccoli (1960, pare).

Al di là dei dettagli filologici, resta il fatto che l’immagine di Battaglia pare saldamente ancorata, oggi, agli adattamenti letterari, da Maupassant a Poe a Rabelais. E la crescente irrilevanza che pare circondare il suo S. Francesco (esempio: qui non c’è alcuna scheda sull’opera, e qui non è nemmeno citata) mi porta a una piccola riflessione. Perché per certi versi questa sottovalutazione pare la medesima accaduta, anche se in forma (molto) più pesante, a Gianni De Luca. Ovvero: le opere apparse sulla stampa cattolica, per i grandi maestri del fumetto, tendono ad essere dimenticate o relegate a opere minori.

Che questo avvenga in Italia mi pare, naturalmente, un interessante paradosso. Effetti collaterali della secolarizzazione? Il comicdom italiano è storicamente più laicista di quanto si creda? Vecchia ideologia fumettologica, ovvero supposta preminenza del racconto sul disegno?

Non so se dire “per fortuna”. E comunque: propendo per la terza.

Copertina trovata. Benemeriti di bdtheque.

7 Risposte

  1. Be’, S.Francesco è stato ripubblicato l’anno scorso, nella collana da edicola del Sole/Panorama “Grandi maestri del fumetto”. Lo so bene perché l’ho prefatto io.
    Buone Feste
    db

    • Già. E per fortuna. Ultimamente sto ripensando molto a Battaglia, e mi scoccia pensare che i suoi lavori non-letterari siano meno noti e – diciamocelo – un po’ snobbati.

  2. Hello, the information about Bugs Bunny and “opération KMS” was wroten by myself in the french fanzine “Pimpf Magazine” n°14 in january 2007 and Gilles Ratier used this in his blog. There are again lot of stories from Battaglia in Bugs Bunny : all the informations about Battaglia and the publisher Sagédition come from my own work (published in pimpf mag n°14 in 2007). Not a copié-collé. thank you. Best wishes

  3. A signaler toujours chez Sagédition, le récit complet “Le corsaire de la méditerranée”

    une bande dessinée de pirates par Danilo Forina (texte) et Dino Battaglia (dessin), publiée sous le titre « Il corsaro del mediterraneo » dans “Il Vittorioso” au cours des années 50 (éditions Fratelli Spada en album en août 1973) et traduit en France dans le digest Jim Taureau n°50-52.

  4. Fabrice: thank you, I’m very happy to hear that. My mistake.

    J’ai vu, quand meme, beaucoup de similarités entre certains de tes textes et ce que j’ai vu ici: http://wikipf.net/wiki/index.php/Accueil
    Tu en est l’auteur, quand meme?

    Best wishes, too

  5. Of course ! for instance, this biography that i wrote in october 2008 :
    http://wikipf.net/wiki/index.php/Dino_Battaglia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: