Due o tre chiacchiere lucchesi, circa

Siccome grazie a (e per colpa di) Lucca Comics, la settimana è tosta, oltre ai Comics Talks dovrebbero accadere a breve le seguenti cose:

– in onda due parole sulla questione “ma in che modo i manga hanno influenzato il fumetto italiano?”, scambiate con Andrea Antonazzo e Laura Pasotti del programma radio Garage Ermetico. Andrea è stato gentile, e mi ha perdonato il fatto che mi sono dimenticato di fare qualche nome in più su alcuni temi (Shuho Sato per il manga digitale, perlamiseria: dopo averne tanto scritto, ancora me lo scordo).

– una chiacchierata con Simone Cristicchi, presso la libreria Ubik di Lucca domani sera, per parlare del “suo” graphic novel Li romani in Russia edito da Rizzoli Lizard e disegnato da Niccolò Storai. Le virgolette sono perché non lo ha propriamente scritto – è un adattamento di un poema epico in dialetto romanesco – ma adattato e promosso. E vi assicuro che il poema di Elia Marcelli è una di quelle storie – la memoria ‘orale’ della seconda guerra, vista da un gruppo di ingenui soldati della Roma popolare – che sarebbe bello sentire raccontate più spesso, di questi tempi tanto decisivi per rinsaldare i sentimenti di un’identità (e unità) nazionale.

– tre-parole-tre a quella tavola rotonda (se riesco, domani dico anche perché la trovo un’occasione utile, ma mal progettata) dedicata agli “Autori a confronto”, su invito di Claudio Stassi.

– una riunione interna di bilancio sul primo Comics Day nazionale, che precederà invece il momento pubblico in cui Domenica verrà finalmente presentato il volume “Seconda Creazione”. In questa occasione lo staff del Comics Day fornirà anche qualche dato sulla prima edizione di questa operazione discussa, promettente e (spero) destinata a crescere per qualità ed estensione.

Piccoli record: gli orari di questi impegni lucchesi, quest’anno, sono i più infelici di sempre. Spesso straordinariamente sovrapposti ai Comics Talks. Ce ne faremo una ragione. C’è di buono, almeno, che dovrò parlare poco (e non lo dico solo per me…) !

3 Risposte

  1. Sarà un piacere e un onore. Domani lancio sul blog.

    • caro Tito, onore de che? Dici per la tavola rotonda? Lì quello onorato sono io, ché mi sentirò “ospite in casa d’altri”. E se parli di piacere prima di avermi sentito…ehm, aspetta a dirlo 😉

  2. Sai, il tema mi porterà sicuramente nella direzione di discorsi sul fumetto disneyano. E quelli li faccio sempre con molto piacere anche a costo di dire cose “scomode”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: