The Ruined Cast (by Dash Shaw)

Se non conoscete Dash Shaw, vi invito a recuperare in fretta. Si tratta di uno dei migliori autori del fumetto statunitense contemporaneo, ed è ormai al lavoro su progetti sempre più ambiziosi.

Il suo prossimo e complesso progetto sarà infatti un film, un lungometraggio in animazione diretto da John Cameron Mitchell (regista di Shortbus e, fra l’altro, dell’imminente Rabbit Hole, attualmente al lavoro anche sull’adattamento di un racconto di Neil Gaiman) di cui potete leggere alcuni dettagli qui.

Il concept ruota intorno all’invenzione di una tecnologia che permette di ‘abitare’ e ‘vestire’ corpi altrui. Uno spunto perfettamente in linea con il percorso di Shaw, da sempre attento a riflettere sul corpo e sui suoi rischi. Un demo trailer di The Ruined Cast (UPDATE: ora c’è anche un ricco sito sul work in progress del progetto) lo trovate qui:

Annunci

4 Risposte

  1. dash è un ragazzo molto promettente e diciamolo un po sopra le righe.
    i suoi libri sono in bilico fra l’acerbo e il maturo. bottomless ha tanti pregi quanti difetti e bodyworld a mio avviso funziona meglio su carta che online come era stato concepito.
    ha idee eccellenti, ma spesso esagera un po nel metterle in atto.
    la sua produzione resta comunque di forte interesse e sicuramente è in crescendo.
    forse dovrebbe concertarsi un po di più su una cosa alla volta invece di strafare su mille progetti contemporaneamente.
    oltretutto i suoi scritti denotano anche un buon occhio critico.
    peccato che come al solito in italia non lo conosca nessuno.

    • condivido le perplessità, oltre che la stima.
      In particolare credo che abbia scritto alcune delle più belle pagine critiche degli ultimi due anni, in lingua inglese (dal suo blog). Altro che il libro “The Best american comics criticism”.

      Mi risulta che qualcosa si stia muovendo: potrebbe accadere di vederlo tradotto anche in Italia. Incrociate le dita.

  2. incrociare le dita su The best american comics criticism?
    non so, dici che è cosi essenziale? in questi giorni c’è stata una sorta di tavola rotonda su questo libro, se vai su sito del comics journal se ne parla parecchio, e spesso non bene.
    o incrociare le dita sulla pubblicazione di dash? in questo caso cosa pubblicherebbero? bottomless? un’edizione interessante, però non oso pensare al prezzo che potrebbe avere…tutte quelle pagine, 700, 800?
    per coconino?
    l’ho preso originale a 15 euro e non presenta un inglese difficile.
    cmq speriamo in una pubblicazione che lo faccia conoscere al pubblico italiano.

    • parlavo di dash shaw, ovviamente.

      Di Best American Comics Criticism ho già detto qui, sia per i pregi (alcuni interventi), sia per i difetti (la sgangherata e risibile rappresentatività).

      Se il libro di Shaw arriva in Italia, scordati pure che stia a 15euro 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: