Liniers documentary

Ricordate l’autore argentino di Macanudo?

Ricordate il discorso (ieri) sui documentari dedicati al fumetto?

Ecco qua, girato da Franca González, il trailer dell’imminente documentario LINIERS, EL TRAZO SIMPLE DE LAS COSAS :

Un documentario su Liniers, Macanudo, e sulla forza espressiva del disegno. Se volete saperne di più, c’è anche un blog, con foto di scena, disegni, ecc.

DocuFumetto On Demand

Digitalizzazione della televisione significa multipiattaforma, catch-up tv, video on demand. In Internet, significa anche YouTube e iTunes. Insomma, la tv cambia – e fin qui lo sapevamo.

Meno noto, invece, il fatto che il fumetto – quando c’è, e quando è riconoscibile – sia anch’esso tra i contenuti (post)televisivi sfruttabili: archiviabile, comunicabile, vendibile.

L’esempio è presto fatto. La tv pubblica francese, che ha già iniziato a muoversi sul fronte dell’offerta pay direttamente su Internet, ha dato vita a esperienze come questa:

La VODéothèque costituisce, in collaborazione con i principali produttori e distributori di programmi della televisione francese, la più grande banca dati di programmi audiovisivi aperta ai navigatori.

I fornitori sono reti sia analogiche che digitali, terrestri o satellitari, pubbliche o pubblico-private: France 2, 3, 4, Tv5Monde, Canal +, Arte, Mezzo, Voyage, Planète, RTBF, RFO, Histoire. L’offerta consiste in programmi disponibili a pagamento in diverse fasce di prezzo, sia visionabili in streaming sia scaricabili e archiviabili (con DRM limitati, ma non sempre).

E c’è anche un concorrente, persino più aggressivo, Vodéo, la cui library attinge a fornitori in parte diversi, dalla BBC a History Channel a LeFigaro.

Il punto è che entrambe i siti offrono, tra le diverse categorie – come sottocategoria del genere “Arts” – una nutrita serie di contenuti fumettologici, uno qua e l’altro qua. Si tratta essenzialmente di documentari dedicati ad opere, temi, periodi storici: dal rilancio di Spirou alla storia dei supereroi, dal rapporto tra Sempé e Parigi a ricostruzioni sulla nascita di Bécassine o Largo Winch. Una quantità non irrilevante di storie, reportage, inchieste, ritratti e approfondimenti sul fumetto.

Un film (assai kitsch) diretto da Mark Hamill, nel 2004, ambientato durante il Salone San Diego Comicon

Mi pare che si possano rilevare almeno due questioni interessanti:

– la digitalizzazione (anche audiovisiva) sta consentendo la ri-emersione di una serie di contenuti laterali o marginali. Tra questi il genere del “documentario sul fumetto”.

– questo genere, peraltro, pare ormai in piena crescita. Notizia freshissima: il regista Morgan Spurlock (suo il noto Super-Size Me) sta girando un documentario sul fandom proprio presso un dei templi del fumetto mondiale, la fiera Comicon di San Diego. Ma molti altri documentari sono usciti, e altri sono in produzione. Qualcuno persino in Italia.

Già: ho come la sensazione che dovremo riparlarne.

[ebbene sì, nuova rubrica, nuova tag: fumettoDOC]

Ispirazione: l’editoriale di Josef B. Engl

Josef Benedikt Engl, « Inspiration », Simplicissimus, n° 8, 23 maggio 1896

via Topfferiana

After-Lost: fine di una storia (best of fumettistico)

Lost è finita. Nostalgia e frustrazione? Sollievo e liberazione? Irritazione e delusione? Impossibile una risposta univoca, per un prodotto narrativo che è stato anche uno dei fenomeni televisivi più complessi della storia recente.

La mia risposta? Un mix di nostalgia&delusione – più delusione, a dire il vero. Non sono il solo, vedo:

Comunque sia, il buon Tom Spurgeon, sul suo blog The Comics Reporter, si pone la grande domanda geek-style sull’evento clou dell’ultimo decennio di narrativa seriale, e la declina in chiave fumettologica: quali sono stati i migliori finali, nella storia del fumetto seriale? Una domanda splendida e tremenda, in grado di generare dibattiti o scontri infiniti. La personalissima (e centrata solo sugli USA) risposta di Spurgeon la trovate articolata qui. In sintesi, la sua classifica è la seguente:

1. Milton Caniff’s last Terry and the Pirates Sunday: December 29, 1946

2. The final Barnaby run: January-February, 1952

3. Love and Rockets Vol. 1 #50

4. The final Peanuts: February 12, 2000

5. Whatever Happened To The Man Of Tomorrow?

6. Animal Man #26

7. Zot! #36

8. Far Arden, Epilogue

9. The Last Several Days of Franklin Fibbs: September 25 to October 8, 2006

10. Tony Fitzpatrick’s The Wonder, Vol. 3

Sarebbe interessante provare a “giocare” allo stesso modo sul fumetto seriale italiano…

E allora proviamo: i giochi sono aperti. Commentate qui o scrivete a matteo.stefanelli chiocciolina unicatt.it. Max 10 indicazioni a testa. Pubblicherò il tutto in un prossimo post. Alla prossima puntata.

Cineillustrazioni: Tomine/Ozu, Debeurme/Doillon (e Crumb/Crumb)

Il francese Ludovic Debeurme ha realizzato l’affiche del nuovo film di Jacques Doillon, Le mariage à trois:

L’asian-american Adrian Tomine ha invece realizzato le illustrazioni per una collana di riedizioni in dvd dei film di Yasujiro Ozu, nella sempre splendida Criterion Collection:

Sempre per Criterion, in arrivo la riedizione di uno dei migliori documentari fumettologici mai realizzati: Crumb, diretto da Terry Zwigoff. Autore della copertina, lo stesso Robert Crumb:

E nella dinamica e creativa e cinefila e artistica Italia?

(cari lettori esperti di film&dvd: aiutate questo blog a combattere la disegno-depressione)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: